Il  metodo Pilates nella riabilitazione della rachide

Il metodo Pilates è un sistema di allenamento sviluppato da Joseph Hubertus Pilates all’inizio del ‘900. In questo metodo il corpo e la mente sono in stretto collegamento al fine di migliorare la postura, tonificare il corpo e correggere gli squilibri muscolari quindi si rende efficace e parte integrante di un programma di terapia riabilitativa. I punti chiave del metodo sono:

  • la respirazione
  • il baricentro
  • la precisione
  • il controllo
  • la concentrazione
  • la fluidità del movimento

L’obiettivo muscolare principale del Pilates è quello di rafforzare il baricentro del corpo rappresentato dai muscoli della parte centrale del corpo per dare sostegno ed equilibrio necessario alla colonna vertebrale per mantenere una corretta postura durante l’esecuzione di movimenti con gli arti inferiori e gli arti superiori. Gli esercizi di Pilates possono essere svolti sul materassino (Matwork) o con piccoli attrezzi (magic circle, fitball, elastici..) e macchine specifiche (Reformer, Cadillac, Wunda Chair..) e vengono praticati in sequenza e con un’esecuzione controllata e precisa.
La pratica regolare favorisce un miglioramento:

  • della resistenza muscolare
  • della flessibilità e della mobilità articolare
  • della postura e della consapevolezza corporea
  • dell’equilibrio, della concentrazione e della coordinazione

Gli esercizi di Pilates, eseguiti nel rispetto dei sei principi fondamentali possono essere di supporto in un programma terapeutico volto alla rieducazione dei principali problemi al rachide, nella rieducazione alla stabilità lombare, nel miglioramento dell’articolarità agli arti e nel miglioramento della coordinazione motoria e respiratoria.